La Guida più Completa ai Mercatini di Natale 2018

Pupazzo di neve, chi ha detto che è un gioco per bambini?

Pupazzo di neve, chi ha detto che è un gioco per bambini?

0

Pupazzo di neve, chi ha detto che è un gioco per bambini?

Chi non ama i pupazzi di Neve? Chi non ha mai costruito il suo pupazzo di neve (e magari come nel film Frozen gli ha dato anche un nome?) Ecco una carrellata di scatti che hanno un unico soggetto: il pupazzo di neve in tutte le sue fogge, forme e misure!

Booking.com
Tante tante immagini ci sono state inviate nel corso del tempo, ne aspettiamo di nuove, pronti a pubblicarle!       pupazzo di neve

Onestamente, tra i simboli dell’inverno a cui tutti siamo affezionati c’è il pupazzo di neve

Pochi di noi, ad ogni età, riescono a resistere alla tentazione di modellare quella morbida sostanza bianca (fredda ed umida, certo, ma estremamente affascinante) che si chiama neve e di dargli forma umana… e non solo.

Nel corso del tempo sembra che anche i pupazzi di Neve abbiano avuto una loro evoluzione darwiniana, anche se non troppo lineare, a dire il vero.

Così, dal pupazzo di neve dalla forma scomposta di mucchietto bianco dotato di braccia e quando va bene bocca e occhi, siamo passati a sfere semiperfette e sovrapposte a cui sono stati dati piedi e particolari, fino a vere e proprie sculture di neve. Se ne trovano un po’ ovunque e talvolta basta una breve nevicata per scatenare la fantasia degli artisti.
Molte di queste creazioni le abbiamo raccolte anche noi, spulciando dal web, grazie alle foto che ci sono state inviate o anche scattando noi stessi delle immagini di quel pupazzo di neve che ci ha fatto ridere, sospirare o ci ha lasciato letteralmente a bocca aperta.
Come dicevamo non solo pupazzi, ma anche esseri umani, magari in eterna attesa su una panchina o alla fermata dell’autobus, ma anche animali di tante fogge e misure: cani, gatti, ma anche coccodrilli

Impressionante è come tali opere si materializzino talvolta anche nei luoghi più impensati e con il minimo indispensabile di materia prima.
In molte città italiane, le nevicate improvvise regalano pupazzi di neve improvvisati negli angoli dei marciapiedi, nei giardini pubblici, nelle aree di parcheggio delle auto…

Tante opere realizzate con la neve, hanno dell’incredibile anche perché si parla di pupazzi di Neve, non di sculture di ghiaccio, forse di più difficile realizzazione, ma a cui siamo anche più abituati e che sono il lavoro, spesso, di veri e propri scultori.

Una tendenza che ci piace molto è poi quella dei pupazzi di neve… realizzati con la sabbia. Per lo più si tratta di “opere” che provengono da paesi in cui il Natale si festeggia con il sole: spiagge caraibiche, Nuova Zelanda, Australia ecc., ma qualche volta sono il semplice frutto di un po’ di nostalgia dell’inverno o la voglia di essere originali e anticonformisti. E così ecco il pupazzo di neve di sabbia con tanto di cappello di Babbo Natale che al posto dei bottoni per occhi e bocca ha delle conchiglie o magari le pinne da sub ai piedi!

Un’ultima nota per il “pupazzo di neve da montare”. Scovato come annuncio economico, ci sembra a dir poco un capolavoro!

  E con gli alberi di Natale come sei messo? Vedi con noi gli alberi di natale particolari e originali
Potrebbe piacerti anche

Lascia una recensione

L'indirizzo email non verrà pubblicato.