La Guida più Completa ai Mercatini di Natale 2018

Sul Natale forse non tutti sanno che…

0

Sul Natale forse non tutti sanno che…

Isola di Natale. Non esiste solo l’isola di Pasqua, ma anche l’Isola di Natale. Si trova nell’oceano Indiano e come la sua controparte pasquale è stata scoperta il giorno di Natale, precisamente il 25 dicembre del 1643. L’isola qualcosa di natalizio lo ha davvero: milioni di piccoli granchietti rossi che nella stagione delle piogge invadono ogni angolo dell’isola. Gli abitanti? Sono solo 600 e lasciano posto ai granchi…. christmas-island650 Natale a Luglio? Sì a Cuba, per non interrompere la raccolta della canna da zucchero i festeggiamenti del Natale per quasi vent’anni sono stati spostati a luglio. La cosa si è verificata dal 1968 al 1997. Poi si è tornati a festeggiare il 25 dicembre! cuba_christmas Non un solo Canto di Natale Il Noto “A Christmas Carol” (il canto di Natale) di Charles Dickens, in cui tre spiriti del Natale passato, del Natale presente e del Natale futuro, vanno a trovare e redimere il terribile Ebenezer Scrooge è solo uno dei “Libri di Natale” scritti da Dickens a_christmas_carol_ghost_present Mercatini Dikensiani Alcuni Mercatini di Natale in Gran Bretagna vedono la partecipazione di personaggi in costumi ottocenteschi. sono chiamati Mercatini di Natale dickensiani e si ispirano al Canto di Natale di Charles Dickens  
Grassington Dickensian Festival
Grassington Dickensian Festival
  Paperon Scrooge Paperon de Paperoni in origine si chiama Scrooge McDuck. Una delle ispirazioni per il personaggio è infatti Ebenezer Scrooge del Canto di Natale di Dickens. Di cui interpreta la parte nel cartone animato “Il canto di Natale di Topolino” canto_di_natale_di_topolino La Tregua di Natale E’ chiamato “tregua di Natale” l’episodio avvenuto durante il periodo Natalizio sul fronte occidentale. Nel 1914 in prossimità del Natale vi fu una tregua spontanea e un’incontro tra tedeschi e inglesi nella terra di nessuno tra le due trincee. Furono scambiati auguri, regali e organizzata persino una partita di calcio. Pare che la “scintilla” della tregua sia stata l’intonazione del canto Stille Nacht video-anteprima-spot-tregua-natale Tre orecchie? Secondo alcune versioni, Babbo Natale vive con Mamma Natale e i suoi aiutanti in Lapponia, Finlandia, all’interno di una montagna con tre orecchie per ascoltare i messaggi che arrivano da tutti i bambini da ogni parte del mondo 732px-jonathan_g_meath_portrays_santa_claus Il Natale di San Martino In alcune zone della Germania il periodo natalizio inizia l’11 novembre quado i bambini vanno per le strade con lanterne fatte da loro per illuminare il sentiero a… San Martino! lanterna Regali per Babbo Natale In Gran Bretagna a Babbo Natale i bambini lasciano un dolce, i mince-pie e un bicchiere di Sharry. Per le renne una carota!   christmas-pies650   Los Reyes Tradizionalmente i regali in Spagna si ricevono il 6 gennaio festa de Los Reyes (I re). Nella stessa data si fanno lunghe processioni con carri da cui i Re Magi lanciano caramelle. los_reyes650 Guida Irlandese per Maria e Giuseppe In Irlanda la vigilia di Natale le finestre vengono decorate con agrifoglio e candele rosse accese per indicare la strada a Maria e Giuseppe finestra_irlandese Le scarpe di Natale In Olanda i bambini la vigilia di Natale mettono fuori della porta le scarpe piene di fieno e carote. La mattina successiva, al posto del fieno troveranno dei regalini. zoccoli_christmas650 Gallette des rois: il dolce dei re -Francia In Francia il giorno dell’Epifania è tradizione preparare (o comprare) il Gallette des rois o dolce dei Re. I re in questione sono i Re magi. Secondo la tradizione nel dolce viene nascosto una fava o un fagiolo secco. Portato in tavola il dolce il più piccolo della tavolata deve nascondersi sotto il tavolo e, così senza vedere, impartire gli ordini: la prima fetta alla mamma, la seconda allo zio ecc. Chi trova il fagiolo o la fava viene proclamato re, o regina e gli viene posta in testa una corona. La tradizione è antoca molto sentita e anche i dolci preparati a livello industriale o serviti nelle pasticcerie o nelle boulangerie a fette hanno al loro interno un ovale di plastica dura con l’emblema della casa produttrice. Le confezioni intere sono fornite anche di corona di carta!
Booking.com
Potrebbe piacerti anche

Lascia una recensione

L'indirizzo email non verrà pubblicato.