PRENOTA
UN'ATTIVITÀ
PRENOTA
UN HOTEL

Mercatini di Natale di Ala – Natale nei Palazzi Barocchi

Natale nei Palazzi Barocchi della Città di Velluto

Ala Città di Velluto Mercatini di Natale 2020
0

Mercatini di Natale di Ala - Natale nei Palazzi Barocchi

Ala, la “Città del Velluto“, ti farà vivere un’esperienza d’altri tempi con il suo “Natale nei Palazzi Barocchi“.

Dall’inizio di dicembre, nei weekend che precedono il Natale, la città di Ala e i suoi meravigliosi palazzi barocchi (aperti per l’occasione) diventano i protagonisti dell’Avvento.
Le luminarie che decorano le vie del centro creano un suggestivo percorso: seguilo e lasciati incantare dalle bellezze architettoniche che ti circondano: antichi palazzi del XVIII secolo, piazze e giardini nascosti.

Ala è un comune italiano della provincia autonoma di Trento, situato allo sbocco della Valle dei Ronchi in Vallagarina; si trova a breve distanza dalla sponda est del Lago di Garda e a soli 10 chilometri da Rovereto in provincia di Trento.

Le 100 stanze da scoprire

La Maternità e il Bambino sono stati i temi dominanti dell’edizione 2020 del Natale nei Palazzi Barocchi di Ala.
Le luminarie allestite nel centro storico creavano un percorso guidato attraverso i palazzi e la storia della città.
Altro tema dominante del Natale di Ala è la seta, da sempre legata alla città in quanto veniva usata per produrre abiti pregiati, fini ed eleganti. Segui il filo rosso lungo 1km che si snoda attraverso la cornice settecentesca del centro di Ala e visita i punti espositivi creati per l’occasione.

Mappa del centro storico di Ala durante il Natale
Credits: nataleneipalazzibarocchi.it

Programma del Natale nei Palazzi Barocchi di Ala

Programma 2020: siamo in attesa di ricevere date e programma 2021

1 – PALAZZO DEL MUNICIPIO

PIAZZA SAN GIOVANNI 1
Esposizione fotografica di suggestivi paesaggi autunnali ed invernali di Ala e di momenti catturati dalle precedenti edizioni della manifestazione Natale nei Palazzi Barocchi.

2 – PALAZZO AZZOLINI

PIAZZA SAN GIOVANNI 13
Esposizione di presepi napoletani ambientati nella Napoli del Settecento.

3 – LA STANZA DEL TELAIO

VIA CESARE BATTISTI 3
Un omaggio al prezioso filo di seta. Esposizione permanente di un telaio originale del Settecento.
VIA 27 MAGGIO E VIA CARRERA 6
Oggetti regalo.

4 – PALAZZO SCHERER

VIA NUOVA 37
Le opere pittoriche esposte trattano il tema della fanciullezza e di un mondo incantato e fiabesco, avvalendosi di tecniche differenti: la pittura ad olio e l’uso di una tecnica mista evidenziano gli stili delle due artiste  Roberta Cavallari e Amina Pedrinolla.

5 – PALAZZO TADDEI

VIA SARTORI 1
Esposizione di un presepio storico in terracotta ad altezza reale.

8 – PALAZZO VERONESI

VIA TORRE 11
Esposizione di sculture in legno di Maternità provenienti da diverse etnie africane.

Il Natale dei Bambini

Programma 2020: siamo in attesa di ricevere il programma 2021

5 – PALAZZO TADDEI

VIA SARTORI 1
Babbo Natale, Santa Lucia e la Befana, incontrano i bambini
Il 13 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 18.30 Santa Lucia saluta i bambini.
Il 19 e il 20 dicembre dalle ore 15.00 alle ore 18.30 Babbo Natale saluta i bambini.
Il 6 gennaio dalle ore 15.00 alle ore 18.30 la Befana saluta i bambini.

6 – CORTILE ITEA

VIA GATTIOLI 2
Esposizione di due plastici dinamici fatti a mano rappresentanti l’antica attività del trasporto ferroviario del carbone e un plastico dedicato al paesaggio bavarese della leggenda di Babbo Natale, con la fabbrica di regali degli Elfi.

7 – PALAZZO PIZZINI

FINESTRE E CORTILE VIA GATTIOLI 1
Riproduzioni in mattoncini Lego rappresentanti scorci della città di Verona, un Luna Park e il castello di Hogwarts di Harry Potter.

Ala nel periodo Barocco

Nella vicina Rovereto, nel corso dei secoli XVII e XVIII, l’industria della seta viveva un periodo di grande prosperità. Nello stesso periodo, ad Ala, a pochi km di distanza, nasceva l’industria del velluto.

La città in poco tempo divenne il centro di importanti attività culturali e un luogo di passaggio e di riposo per le personalità più illustri dell’epoca: imperatori, musicisti, scrittori e politici trascorsero del tempo ad Ala, tra questi: Napoleone I, Wolfgang Amadeus Mozart, lo zar Nicola I e, in precedenza, gli imperatori Carlo V d’Asburgo e Francesco I di Francia.

Se vuoi vivere un Natale baracco e trascorrere qualche ora in questi scenari pittoreschi devi visitare il “Natale nei Palazzi Barocchi” di Ala e seguire il filo rosso lungo il centro storico della città.
Non stupirti quando ti imbatterai in qualche personaggio storico impreziosito da broccati e velluti dell’elegante Seicento!

I migliori hotel da prenotare ad Ala e dintorni

Tour e attività da fare in Trentino Alto Adige

Alcuni dettagli dei tessuti, sete, decorazioni natalizie particolari e creative

Qualche foto della città nel periodo dell’Avvento

Leggi anche