Mercatini di Natale 2020 di Colmar

© Place Jeanne d’Arc
Stiamo aggiornando le date dei prossimi MERCATINI DI NATALE 2021

A causa dell’emergenza COVID-19 l’Edizione 2020 È STATA ANNULLATA

Il “Percorso della Luce” nella scoperta dei 5 Mercatini di Natale di Colmar

Ognuno dei sei mercatini di Natale di Colmar è un mini-villaggio separato con una propria collezione di artigiani appassionati. Installate in piazze con la loro firma architettonica, queste isole di festa riflettono il carattere della città che le ospita: amichevole e autentico.

Per sei settimane, l’intera Vecchia Colmar, miracolosamente protetta dalle vicissitudini della storia, diventa un enorme mercatino di Natale dalle mille sfaccettature. Qui, mentre navighi tra le 180 bancarelle, senti davvero la magia del Natale che filtra dentro di te. Si tratta di provare nuovamente la meraviglia di un bambino; non è qualcosa che puoi controllare, devi solo sentirlo.

A Colmar accadono miracoli … Ma dietro le quinte si svolge un’enorme quantità di lavori di preparazione: manutenzione degli chalet, installazione di decorazioni e luci, organizzazione del divertimento,  supervisione dell’installazione degli stand e selezione degli espositori. Gli espositori, principalmente dall’Alsazia, vengono selezionati in base alla qualità e all’originalità dei loro prodotti.

Questo è anche un momento d’ispirazione dell’anno per gli artisti e gli artigiani che espongono le loro opere nell’imponente Koïfhus rinascimentale (il vecchio edificio doganale). Che si tratti di una specialità tradizionale dell’Avvento, un’opera d’arte a tema invernale o un oggetto decorativo contemporaneo, l’acquisto d’impulso ha sicuramente un ruolo qui.

Un mercatino di Natale a Colmar per buongustai che si troverà in Place de la Cathédrale (Oltre alla chiesa più grande di Colmar: il Collégiale Saint-Martin)

i 6 Mercatini di Natale 2020 di Colmar

Il così detto “Percorso della Luce” accompagna il visitatore nella scoperta dei 6 Mercatini di Natale che arricchiscono la città, ognuno dei quali è immerso in un paesaggio unico e speciale capace di risaltare l’identità specifica del mercatino. Basti dire che un mercatino è interamente dedicato ai bambini. Non va dimenticato infatti che Colmar è definita “la Città delle Luci” grazie ad un progetto (nato nel 1997) di valorizzazione architettonica per mezzo dell’illuminazione artistica della città.

  • Data di apertura
    20 novembre 2020
  • Data di chiusura
    30 dicembre 2020
  • Orari di apertura
    da Lunedì a Giovedì 10.00 - 19.00
    Venerdì, Sabato e Domenica 10.00 - 20.00
    24.12 e 31.12 dalle 10.00 - 17.00
    25 dicembre 14.0 alle 19.00
  • Dove

Il Percorso della Luce

Questa caratteristica peculiare di Colmar è ancora più evidente durante il periodo Natalizio, quando all’illuminazione classica si aggiungono i colori dei mercatini e delle decorazioni delle case e delle vie. Meta principale dell’escursione natalizie è il Centro Storico di Colamar, dove le luci valorizzano i monumenti medioevali rendendo la città il palcoscenico di una fiaba.

Palazzi, chiese, monumenti, musei, illuminati dalle luci della città e valorizzati dalle luminare del Natale. Il Centro Turned Into è un vero e proprio un teatro a cielo aperto dove la calda atmosfera natalizia alimenta il cuore della città. Le decorazioni Natalizie godono di un particolare seguito nella città, tanto è vero che molte parteciapano ad un concorso che ne decreterà le più belle.
A Place Rapp il Natale si festeggia come in una una favola e l’atmosfera è giocosa: in mezzo a un paesaggio invernale innevato e disseminata di alberi di Natale e chalet, sarà possibile scoprire la pista di pattinaggio illuminata.
Ma la magia dei Mercatini di Natale è anche delizia del Palato. Sono moltissimi i dolci e le prelibatezze speziate e zuccherate che ripempiono le vetrine delle pasticcerie e le bancarelle dei Mercatini.

I 6 Mercatini di Natale di Colmar con le loro caratteristiche

Mercatino di Natale in Place des Dominicains

Si tratta del Mercatino di Natale dotato di una dimenzione “spirituale”. Il mercatino è infatti dominato dalle magnifiche vetrate della Chiesa Domenicana del XIV secolo. Un’illuminazione apposita valorizzerà lo scenario architettonico. Esplora questo mercato con i suoi 60 chalet in legno e lasciati tentare da una decorazione originale che renderà il tuo albero di Natale il più felice di tutti i pini!

Mercatino di Natale in Place Jeanne d’Arc

Questo mercato ricrea l’atmosfera di un tradizionale villaggio alsaziano, un appuntamento imprescindibile per gli appassionati di buon cibo prodotto nel rispetto della tradizione gastronomica. Dedicato ai prodotti locali, offre tutta una serie di prelibatezze come il foie gras, i salumi, il vino, i liquori (grappa), i biscotti (bredalas) e molte altre tentazioni da gustare sulla base del fatto che “vivi solo una volta”!
Circondato da una serie di edifici che vanno dalle tradizionali abitazioni a graticcio al più puro stile classico francese, il Mercato offre ai visitatori uno splendido scorcio della turbolenta storia dell’Alsazia. Una storia che viene raccontata anche attraverso le sue caratteristiche architettoniche specifiche. L’atmosfera calda ed intima invoglia ad alzare gli occhi sulle facciate decorate mentre tutti i sensi sono risvegliati dal profuno della cannella e dell’arancia, oltre che dai giochi di luce che valorizzano i monumenti medioevali accanto alle architetture moderne.

Mercatino dei Bambini alla Petite Venise

L’allineamento originale delle case a graticcio su entrambi i lati del fiume Lauch ha dato a questa zona emblematica di Colmar il suo nome, la Petite Venise, che a Natale si trasforma in un vero paradiso per bambini. Lasciati guidare dai più piccoli mentre guardano meravigliati i conigli o le pecore e vagano per gli chalet di legno, prima di fare una pausa per ammirare la natività meccanica.

Non saranno in grado di lasciare questo mercato senza le solite delizie: un drink di vin brulè, un giro sui cavalli e la pubblicazione della loro lettera nella cassetta delle lettere gigante di Babbo Natale. Le casette colorate in cui sono esposti giochi in legno e dolci di pan di zenzero si snodano in un percorso progettato per i bambini lungo il quale sarà possibile scoprire la rappresentazione della Natività, una giostra con cavalli in legno.

Mercatino di Natale in Place de l’Ancienne Douane

Nel cuore della Città Vecchia, questa piazza ha una cinquantina di chalet disposti attorno all’imponente fontana di Schwendi. Una volta che arriva la notte, l’imponente vecchio edificio doganale (Koïfhus) è decorato con luci che illuminano una magnifica scalinata rinascimentale.

Il mercato, che si trova su entrambi i lati del fiume Lauch, si estende fino al portico del Koïfhus. Chiaramente, il vecchio cuore degli affari della città batte ancora!
Qui, creazioni contemporanee si possono trovare accanto alle tradizionali decorazioni natalizie. Il regalo perfetto per la tua scatola di memoria ti sta aspettando!

Mercato Coperto degli Koïfhus

Questo imponente edificio medievale ha alcune meravigliose sorprese in serbo per farti godere al caldo. Qui potrai ammirare le creazioni di una ventina di artigiani locali.

Ceramisti, maestri vetrai, ebanisti, scultori del legno, cappellai, produttori di gioielli e altri artigiani che esercitano le abilità tradizionali di un’intera regione saranno lieti di condividere la loro passione con te. Al primo piano, concediti la tua immaginazione con le mostre che sono state autorizzate a lasciare il museo del giocattolo Musée du Jouet durante il periodo del mercatino di Natale.

Mercato gastronomico – Place de la Cathédrale

Per le celebrazioni di fine anno, Colmar ha un mercato … tutto nei sapori!
Quest’anno, il mercatino di Natale di Colmar (eletto il mercatino di Natale più bello di Francia nel 2017), proporrà un nuovo villaggio interamente dedicato alla festa delle tue papille gustative.
9 cabine, 9 chef, maestri ristoratori che prepareranno piatti divini … Dall’antipasto al dolce, ostriche, specialità alsaziane … ognuno troverà la sua felicità! Piatti da mangiare in loco (il bar in piedi sarà disponibile per i visitatori) o da portare via, con amici e familiari.
Uno spettacolo culinario: per dare un po’ di pepe ai tuoi antipasti, chef rinomati verranno a riempirti la vista e i sensi, il tempo di uno spettacolo culinario al centro del mercato.

Cosa fare al Mercatino di Natale di Colmar

Pista di pattinaggio

Piazza Rapp, l’antica Piazza d’armi di Colmar, è oggi adibita a spazio per le manifestazioni. Con il suo grande parco divide il Palazzo della Prefettura con il Centro della città.110 alberi sono collocati su varie “colline e valli”, per ricordare così le foreste dei Vosgi, Si tratta di 80 abeti sempreverdi, 20 abeti e 10 alberi di betulla che, innevati artificialmente, delineano la Place Rapp. Qui durante l’inverno viene allestita un’enorme Pista di Pattinaggio di 800m ² : una tentazione unica per gli appassionati e una grande attrazione per i turisti. Questa zona della città è sempre stata una meta per i pattinatori: prima sul ghiaccio naturale del lago, oggi sulla pista artificiale.

Gli Hotel con le migliori offerte

Scopri le attività di Colmar

Guarda un video dei mercatini di Natale a Colmar

Alcune delle vostre foto

Cosa vedere a Colmar

Situata nel cuore dell’Alsazia, tra gli altri due grandi centri industriali di Strasburgo e Mulhouse, Colmar è una tappa fondamentale. La città, di medie dimensioni, ha molti monumenti ed i suoi quartieri caratteristici sono particolarmente belli e ben evidenziati. Inoltre, Colmar ha diversi musei interessanti, tra cui il famosissimo Unterlinden Museum che ospita una collezione archeologica (preistorica e romana), una ricca raccolta di dipinti della fine del Medioevo e del Rinascimento, arte contemporanea e popolare.

Maison des Têtes – La Casa delle Teste

Questo particolare edificio storico si trova nel centro di Colmar e deve il suo nome alle numerose teste (più di 100) scolpite sulla facciata. Fu costruito nel 1609 per un ricco mercante in uno stile tardo rinascimentale molto particolare. In alto, sul frontone, c’è una statua del celebre scultore Bartholdi risalente al 1902 che rappresenta un bottaio (un costruttore di botti) e rievoca la funzione della casa in quel momento: un negozio di vini. Oggi la casa è un hotel-ristorante.

Rue des Boulangers – La via dei Fornai

Questa strada ha molte belle case a graticcio, una delle quali ha una bella insegna in ferro battuto; proseguendo lungo la strada arriverai a Place des Dominicains.

Place des Dominicains

La piazza ospita la chiesa domenicana, il cui stile è tipico degli ordini mendicanti, spogliata e priva di campanile o transetto, solo i portali presentano alcuni elementi scolpiti. La sua costruzione va dal 1283 (prima pietra posata da Rodolfo I d’Asburgo) al XIV secolo. L’interno dà una forte impressione di elevazione grazie alle colonne alte e snelle senza capitelli. In origine, la navata era separata dal coro da un tramezzo. Nel coro un capolavoro di Martin Schongauer, datato 1473, la Madonna con un cespuglio di rose, raffigurante una Madonna col Bambino in un giardino recintato su fondo oro. (Ingresso a pagamento ma il prezzo è molto ragionevole).

La Cattedrale

La chiesa ebbe lo status di Cattedrale solo durante la Rivoluzione Francese: era infatti un collegio, dedicato a San Martino. Costruita nella sua forma attuale tra il XIII e il XIV secolo, è in stile gotico e fatta in arenaria gialla di Rouffach.
La costruzione della navata e del transetto risalgono alla seconda metà del XIII secolo, quella del coro e della facciata occidentale, alla seconda metà del XIV secolo. La torre, che si eleva a 71 metri, è stata ricostruita in stile rinascimentale in seguito alla sua distruzione da parte dell’incendio del 1572.

Place de l’Ancienne Douane

Qui troverai la fontana Schwendi, costruita da Bartholdi e dedicata a Lazzaro di Schwendi, che comandava l’esercito imperiale contro l’esercito di Solimano il Magnifico in Ungheria. La leggenda narra che abbia riportato in vita il Tokay, uno dei vitigni più famosi dell’Alsazia, denominato “Tokay Pinot Gris”. Oggi non troverai più un vino dell’Alsazia sotto questo nome, essendo protetto da un copyright ungherese, ma semplicemente sotto il nome di… Pinot Grigio. La piazza ospita bellissime case in stile alsaziano.

La Petite Venise – La piccola Venezia

Sicuramente il punto più fotografato a Colmar.
Da questo piccolo ponte, ti potrai godere una magnifica vista sul fiume Lauch delimitato da case molto belle. Un secondo punto panormaico si trova sulla strada per boulevard Saint Pierre (passando per place des Six Montagnes Noires poi rue du Manège).

Rue des Marchands – La via dei Mercanti

Questa strada include la più bella serie di case a graticcio e in legno di Colmar. La casa più famosa è la “casa Pfister” al numero 11. Costruita nel 1537, in stile rinascimentale, per il cappellaio Ludwig Scherer, combina pietra e legno. Il piano terra è in pietra ed i due piani superiori in legno, gran parte dei quali dipinti. Un magnifico bovindo collega i due piani. Le parti dipinte sono rappresentazioni di scene bibliche, scene allegoriche (Amore, Fede, Giustizia, Temperanza, Speranza) e rappresentazioni scolpite degli Imperatori Massimiliano, Carlo V e Ferdinando.
L’attuale nome della casa deriva da uno dei suoi proprietari nel 19° secolo.
Poco più avanti la Casa “Chez Hansi”, anche conosciuta con il nome di “Casa d’Austria” che ricorda come il Duca d’Austria intervenne contro una rivolta dei nobili della città nel 1538. Una lastra commemorativa ricordando che le case dei ribelli furono completamente distrutte.

La Letterina
Booking.com
Booking.com
Leggi anche
Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.