I Mercatini Consigliati

Intervista a Sonia Peronaci di Giallozafferano.it

Giallo Zafferano e Mercatini di Natale
0 25

L’intervista di Mercatini-Natale.com a Sonia Peronaci di Giallozafferano.it

Mercatini-Natale.com ha avuto il grande privilegio di intervistare Sonia Peronici, autrice del sito giallozafferano.it e che sta pubblicando il suo nuovo libro “Senti che buono! Giallo Zafferano per i bambini“. Come vive i mercatini di Natale la regina dei fornelli italiana? Scoprilo con noi!

Buongiorno Sonia, innanzitutto grazie per aver accettato questa piccola intervista da parte nostra.

Tu e il tuo sito non avete bisogno di presentazioni, Giallo Zafferano è ormai un punto di riferimento per chiunque ami cucinare e che io stessa consulto sempre con piacere

Quello che ti chiediamo è: quando è nata la tua passione per la buona tavola? Quale era il piatto che amavi di più da bambina?

La passione per la cucina è nata in famiglia. Sono cresciuta con una nonna molto brava a cucinare e da li è continuata e cresciuta nel tempo. Ci sono diversi piatti della mia infanzia che ricordo con piacere ma sicuramente il più buono è un piatto della tradizione alto atesina perché mia nonna era austriaca… gli spetzel allo speck

Come venivano vissute le feste a casa di Sonia? 

La festa di Natale era veramente uno dei pochi momenti dell’anno in cui ci si ritrova davvero tutti. I miei lavoravano spesso fuori casa e quindi era proprio l’occasione per stare insieme. Il Natale era un momento in cui si addobbava la casa con una certa maniacalità: alberi altissimi e rigorosamente veri, pieni di biscottini appesi. Era un momento molto sentito.

Al di là di ciò che proponi sul tuo sito, cosa cucinerai per le feste a casa?

Per le feste a casa ci sono i piatti che piacciono un po’ a tutti e che si fanno proprio quando la famiglia è riunita. Generalmente preparo una serie di piccoli antipastini, tanti e vari perché mi piace l’idea che gli ospiti possano spiluccare cose diverse e poi preparo sempre un secondo a base di pesce.
E poi sicuramente il dolce..il tronchetto di Natale fa sempre la sua scena ma anche qualche dolce a cucchiaio. Non faccio mai solo una cosa, mi piace preparare vari dolci.

Come sai il nostro sito, www.mercatini-natale.com è dedicato ai Mercatini di Natale, che rapporto hai tu con i mercatini di Natale? Ti piacciono? Ti divertono? Li frequenti?

Amo i mercatini di Natale. Avendo passato l’infanzia in Alto Adige i mercatini di Bolzano sono sempre una meta fissa. Ci sono delle città che sotto Natale hanno sempre un’atmosfera magica che ti catapultano in una dimensione magica.

Cosa ne pensi del “cibo da strada” che viene proposto su queste bancarelle?  E degli stand di gastronomia locale?

Si va per mercatini anche per trovare gli alimenti tipici della città che li ospita. Il cibo da strada è la cosa più bella perchè girando tra le bancarelle non ti fermi al ristorante ma passi da una bancarella all’altra mangiando e bevendo il vin brule. Si sta insieme per strada vivendo la magia del Natale e questa è la cosa più bella.

Immaginando di poter scegliere un Mercatino di Natale e di organizzare una vacanza enogastronomica nella città che lo ospita, su quale località italiana cade la tua scelta? Perché?

Sicuramente Bolzano perché è la cittadina che ho sempre frequentato durante la mia infanzia e appena posso, soprattutto in occasione del Natale, ci torno sempre volentieri portando anche la mia famiglia. Amo Bolzano perché sembra proprio una bomboniera e c’è un misto di tradizioni che non sembrano neanche italiane..

E all’estero?

All’estero direi Vienna dove mi piacerebbe andare quest’anno in occasione delle festività natalizie.

Un’ultima domanda, moltissimi di coloro che frequentano il nostro portale, tornano dai mercatini di Natale carichi di prodotti tipici: salumi, affettati, formaggi di vario tipo, pane e dolciumi. Un consiglio per valorizzare con questi prodotti la tavola di Natale?

Dipende dal tipo di acquisti che si fanno. A Bolzano compro molti salumi, tipici del posto, che amo cucino in vari modi..lo speck sugli spetzel o con canederli per esempio oppure il graukase, un formaggio un po’ “puzzone” tipico dell’Alto Adige. Un po’ strano come sapore ma consiglio di provarlo.

A questo punto non posso che ringraziarti per tua disponibilità e augurarti delle buone feste.

Scopri il nuovo Libro di Sonia PeronaciGiallo Zafferano e Mercatini di Natale

 

Leggi anche

Booking.com
Commenti
Caricamento....

I Mercatini Consigliati