PRENOTA
UN HOTEL
PRENOTA
UN'ATTIVITÀ

Luminarie di Salerno – Luci d’Artista

Luci d'Artista a Salerno

Credits: Elvira D'Alterio
0

Le Luminarie di Salerno

 

Salerno: Luminarie – Luci d’Artista

Dal 12 novembre 2021 al 16 gennaio 2022 Date da confermare

Le luminarie si trovano facilmente in tutta la città. Percorri Corso Vittorio Emanuele, la principale via dello shopping, fino a Piazza Portanova, dove si trova il grande albero di Natale illuminato.
Da lì, continua ad esplorare il centro medievale della città lungo la storica Via dei Mercanti (da non perdere il Duomo di Salerno e il Tempio di Pomona) fino a Piazza Largo Campo, cuore della movida cittadina.
Una volta uscito dal centro storico di Salerno, ti troverai ai giardini pubblici della Villa Comunale, dove ti aspetta un magico “giardino incantato”! Infine, ma non meno importante, fai una passeggiata sul lungomare, fermandoti nei piccoli negozi del mercatino di Natale di Salerno prima di concludere la tua visita in Piazza Flavio Gioia.
  • Data di apertura
    12 novembre 2021
  • Data di chiusura
    16 gennaio 2022
  • Orari di apertura
    Dalle 17:00 alle 02:00
  • Dove
    Centro Storico Corso Vittorio Emanuele

Luminarie di Salerno - Programma 2021

Anche quest’anno sarà un Natale magico, con lo spettacolo delle luci… e tanto altro! Concerti, spettacoli, shopping, visite guidate, regali fatti a mano, prelibati cibi locali e ottimi vini faranno dell’evento “Luci d’Artista”, un’esperienza che ti accompagnerà verso la tradizione della città di Salerno.

La mostra sarà arricchita da un’enorme Ruota Panoramica (alta 55 metri e dotata di 36 cabine adatte anche a persone su sedia a rotelle) che offrirà la possibilità di godersi dall’alto il paesaggio unico della città.

Stiamo attendendo l’uscita del programma di Luci d’Artista 2021

Le Luci d'Artista nelle precedenti edizioni

In attesa di scoprire come sarà quest’anno l’Albero di Natale – situato in Piazza Portanova – e quali altri addobbi natalizi riempiranno la città ad ogni angolo, i visitatori saranno deliziati dallo spettacolo di luci che dalle vie principali a quelle strette prosegue fino al cuore della città e del suo giardino pubblico.

Le novità dell’ultima edizione sono state le grandi luminarie scintillanti installate in Corso Vittorio Emanuele che guidavano i turisti in una passeggiata tra i negozi. In Piazza Sant’Agostino, invece, le luci rendevano omaggio alle peculiarità della Campania con luminarie personalizzate in stile Costiera Amalfitana.

In Piazza Flavio Gioia, conosciuta anche come “La Rotonda”, è apparso un albero meraviglioso, che abbraccia tutta la piazza. Inoltre i fiori in Via Principati e le decorazioni all’interno dei Giardini di Minerva!

Il tema generale dell’ultima edizione è stato l’allestimento floreale: una vera foresta di luci opere, onde del mare, fiori tropicali, costellazioni, pianeti, giocolieri, orsi volanti, sculture luminose, renne, enormi alberi pieni di rami luminosi, limoni delle famose ceramiche di Vietri e Lampadari del Re tutti insieme per creare una straordinaria atmosfera da sogno.

La Villa Comunale è stata invece ispirata allo Zoo: animali luminosi di ogni tipo che sembrano poter prendere vita da un momento all’altro. È il regno dei bambini e dei ricordi d’infanzia! Una moderna arca di Noè per un messaggio molto importante: il futuro del mondo passa attraverso una serena convivenza tra l’uomo e ogni essere vivente, compreso un gigantesco elefante luminoso alto 8 metri.

Nelle scorse edizioni si è susseguita una grande varietà di opere realizzate da una moltitudine di artisti sia locali che provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. La tradizione locale, nata silenziosamente nel piccolo comune salernitano, si è trasformata in un successo così imprevisto per l’evento, che nella sua ultima edizione ha contato oltre 700 mila visitatori!

Le origini - Dal 2006 ad oggi

La tradizione delle luminarie “Luci d’Artista” di Salerno, nasce nel 2006, sulla scia del successo delle fiere torinesi diventando una delle caratteristiche principali dell’atmosfera invernale della città. Più precisamente, Torino è la città con cui Salerno, in gemellaggio, porta avanti questo annuale appuntamento natalizio.
Infatti, comunemente, queste due città continuano a scambiare le loro opere d’arte più belle per renderle più accessibili a tutti.

Luci d’Artista è diventato negli anni uno dei più grandi eventi nazionali e internazionali totalizzando, per ogni edizione, milioni di visitatori provenienti da tutto il mondo.

Nata nel 2006, Luci d’Artista unisce diversi elementi coordinati e variegati: il fantastico viaggio in un mondo di fiabe, divi, stagioni, personaggi; lo stupore per la scoperta della magia dei colori che illuminano la notte; un sano momento di svago e divertimento per tutti i gusti e tutte le età.

Luci d’Artista accende anche un raggio di speranza e di gioia in un mondo e in un’epoca per molti versi cupi e introversi, creando anche un positivo ritorno economico per molti settori del commercio, del turismo, della ristorazione, dello spettacolo e tempo libero.

Come arrivare e dove parcheggiare a Salerno

Il modo più semplice per raggiungere Salerno è con il treno regionale (se provieni da Napoli) o l’alta velocità (se provieni da Roma o dal Nord Italia).
La stazione ferroviaria di Salerno è proprio nel centro della città e tutte le luminarie sono a pochi passi dalla stazione ferroviaria.

Se arrivi in auto da Sorrento o dalla Costiera Amalfitana, l’opzione migliore per evitare il traffico è parcheggiare allo Stadio Arechi (lo stadio si trova all’uscita dell’autostrada) e prendere il bus navetta cittadino per il centro. La metropolitana e gli autobus navetta funzionano fino a tarda notte.

I migliori hotel da prenotare a Salerno per ammirare Luci d'Artista

Tour e Attività da fare a Salerno

Leggi anche