Siror di Primiero Mercatini di Natale 2020

Il più antico mercatino di natale del Trentino

Mercatini di Natale a Siror di Primiero
Stiamo aggiornando le date dei prossimi MERCATINI DI NATALE 2021

Il più antico mercatino di Natale nel grazioso paese di montagna

Siror, grazioso paese di montagna situato nella Valle di Primiero (Trentino) ai piedi delle Pale di San Martino, propone ormai da quindici anni nel periodo dell’Avvento il suo caratteristico Mercatino di Natale.
L’ambientazione scenografica particolarmente suggestiva, i giochi di luce creati dalla sapiente illuminazione del centro storico e le particolari decorazioni realizzate per l’occasione fanno assaporare ai visitatori quell’atmosfera natalizia tipica dei Christkindlmarkt del mondo mitteleuropeo.

Siror di Primiero: il più antico mercatino
Dal 1 dicembre 2019 al 22 dicembre 2019

Lungo le vie del centro sono sparse le tipiche casette in legno, addobbate con cura ed eleganza da artigiani, artisti e commercianti che propongono idee, creazioni e prodotti legati alla tradizione del Natale e di Primiero. Di particolare interesse le specialità gastronomiche. I profumi del vin brulè e della pasticceria natalizia si mescolano ai suoni della musica natalizia in un concerto davvero unico, che vede protagonisti gruppi folkloristici locali, cori di montagna e canti natalizi. Mercatino di Natale di Siror è una festa anche per i bambini, che possono scorazzare per il paese sulla troika.

  • Data di apertura
    1 dicembre 2019
  • Data di chiusura
    22 dicembre 2019
  • Orari di apertura
    Dalle 10:30 alle 18:30
  • Dove
    Centro Storico

Lungo le vie del centro sono sparse le tipiche casette in legno, addobbate con cura ed eleganza da artigiani, artisti e commercianti che propongono idee, creazioni e prodotti legati alla tradizione del Natale e di Primiero.
Di particolare interesse le specialità gastronomiche: i dolci appena sfornati nel panificio Zanetel, tra cui il fragrante brazedel realizzato secondo un’antica ricetta; la carne fumada di Siror, una specialità della Macelleria Bonelli, che propone anche speck e canéderli (gli aromatici gnocchi di pane); il Primiero Stagionato del Caseificio di Primiero, un eccellente formaggio a latte crudo; miele, marmellate ed altre specialità locali; le grappe aromatizzate della Cantina Lucian.
Passeggiando tra i vicoli si possono poi scovare addobbi per l’albero, composizioni di fiori secchi, tovaglie ricamate a mano, candele, oggetti in feltro, sculture in legno per il presepe, vetri artistici…
Ma il Mercatino di Natale di Siror è una festa anche per i bambini, che possono scorazzare per il paese sulla troika (grande slitta in legno trainata da un imponente cavallo nero), cantare in coro le canzoni di Natale o divertirsi con clown e giocolieri. Assolutamente da non perdere la sfilata di San Nicolò: una fiaccolata e corteo lungo le vie del paese per rievocare la tradizione di San Nicolò (San Nicola di Bari, Santa Klaus nei paesi nordici) che porta i doni ai bambini nella notte tra il 5 e il 6 dicembre.
A rendere ancora più vivace l’atmosfera ci pensano le bande musicali, gli zampognari, i cori di montagna, i suonatori del corno delle Alpi,… Particolarmente interessante è l’esposizione-concorso degli alberi di Natale, vere opere d’arte create dalla fantasia degli abitanti di Primiero.

Gli Hotel con le migliori offerte in Trentino


Scopri le attività del Trentino

La Letterina
Booking.com
Booking.com
Leggi anche
2 Commenti
  1. Giorgio dice

    Di tutti i mercatini di Natale visitati nei vari anni, posso dire che questo di Siror è senza dubbio il più “casalingo””familiare” dove ti trovi inserito in un piccolo paesino di montagna “carico e caldo” della tradizione montanara del periodo che precede il Natale. Senza dubbio da visitare e assaporare, in modo particolare per coloro che hanno bambini/e, considerando anche che ci si arriva tranquillamente come la classica gita domenicale pomeridiana.ù
    La/e zone parcheggio non sono ottimali, ma bisogna considerare che ci si trova in montagna e non in una grande piazza in città,,,,d’altro canto si respira un po’ d’aria salubre e frizzante il che non guasta MAI!

  2. andrea dice

    sono stato spesso e mi sono sempre divertito!!! molto bello anche se nel 2011 meno bancarelle rispetto gli anni precedenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.