Tour Mercatini Natale di Bolzano e provincia

Mercatini Natale Bolzano

Tour Mercatini Natale di Bolzano e provincia: il percorso 5 Stelle

Il Natale è il periodo più magico e speciale dell’anno.

Prenota un hotel ai Mercatini di Natale

Dunque perché non regalarsi un viaggio speciale ? Un viaggio da 5 stelle, magari.

Il percorso 5 stelle, è un itinerario particolare, che vi porterà alla scoperta dei più bei mercatini di natale trentini.

I mercatini natalizi nel Trentino Alto Adige non sono una moda: sono una tradizione, che ogni anno si rinnova con passione.

Passeggiare per un mercatino trentino – con le sue luci ed i suoi intensi profumi –  non vuol dire solo fare le ultime compere in vista del Natale, ma significa vivere un’esperienza unica ed  immergersi in un atmosfera da favola.

Noi vi proponiamo un itinerario di qualche giorno, durante i quali, potrete scoprire, oltre i Mercatini di Natale, anche tesori d’arte e cultura che riscalderanno i vostri cuori e faranno più belle le vostre festività.

 

ITINERARIO DI 3-4 GIORNI

1° GIORNO: BOLZANO: arrivo e  sistemazione. Dopo il mercatino visita al Duomo, dedicato a Santa Maria Assunta ed al Castel Firmiano

2° GIORNO: BOLZANO – MERANO (35 km: SS38)– VIPITENO (58 km: SS44). Oltre a visitare i mercatini natalizi, si scopriranno il centro ed i tesori architetturali di MERANO e Vipiteno.

3° GIORNO: VIPITENO – BRESSANONE (30 km: A22)– BRUNICO (33 km: E66): Si concluderà il percorso 5 stelle con la visita dei mercatini di Natale di Bressanone e Brunico. Si coglierà l’occasione per visitare la Cattedrale di Bressanone ed il Castello di Brunico.

 

COME ARRIVARE A BOLZANO

Raggiungere Bolzano è molto semplice.

Se si viaggia in auto, si può percorrere l’A22 Brennero – Modena ed uscire a  Bolzano Sud o Bolzano Nord.

Se si preferisce il treno, la città è servita è servita da una stazione (sita in posizione centrale), coperta dalle linee Verona–Innsbruck e Bolzano–Merano.

Bolzano, può anche essere raggiunta in aereo. L’aeroporto di Bolzano – Dolomiti, si trova a 6 km dal centro (a cui è collegato da un servizio bus). Vi operano soprattutto voli charter.

 

BOLZANO

Capitale del Sud Tirolo, Bolzano, è una città dall’anima mitteleuropea, da sempre punto d’incontro tra nord e sud Europa.

Circondata da splendide montagne, Bolzano, affascina per la sua atmosfera e per la sua effervescenza culturale.

Durante il periodo natalizio, la città si trasforma in un luogo magico ed incantato.

 

MERCATINO DI BOLZANO: CULTURE CHE SI INCONTRANO

Mercatini Natale Bolzano
Mercatini Natale Bolzano


Piazza Walther

La splendida Piazza Walther è il fulcro delle festività natalizie: qui, si svolge il suggestivo e coloratissimo mercatino. Una vera festa per tutti i sensi.

Passeggiando tra le tipiche casette di legno, tra mille lucine colorate e profumo di strudel di mele, si possono scoprire veri e propri tesori artigianali ed i tipici prodotti trentini.

Il Mercatino di Natale di Bolzano, con quello di Bressanone, può vantare una storia lunga più di 20 anni (venne allestito per la prima volta nel 1991) e, nel tempo, ha mantenuto inalterata la sua formula vincente.

Ad oggi, si caratterizza per la presenza di un’ottantina di espositori, selezionati con cura, di qualche stand gastronomico, di un’ottima animazione musicale e di un ricco programma collaterale.

Molto apprezzata l’iniziativa “l’artigianato in piazza”. Le creazioni locali, vero punto d’interesse del mercatino, sono valorizzate grazie all’allestimento che permette di conoscere il lavoro dell’artigiano e la sua arte. Un’ottima occasione per conoscere i segreti del ricamo, della scultura in legno e delle decorazioni natalizie.

Il Natale è una splendida occasione per conoscere Bolzano.

Il patrimonio storico è notevole e lo si può ammirare passeggiando per le vie centrali, visitando chiese, palazzi e musei.

Cominciamo la visita a questa bella città da Piazza Walther von der Vogelweide, il salotto di Bolzano.

Realizzata nel 1808, per volere di re Massimiliano di Baviera, ospita dal 1889 il monumento del grande poeta trovatore Walther von der Vogelweide,

Non lontano dalla Piazza, troviamo i pittoreschi ed antichi portici (con le sue tipiche architetture) e lo splendido Duomo, dedicato a Santa Maria Assunta.

Maestoso edificio di gusto gotico edificato sui resti di una chiesa del IV secolo  è famoso per custodire  il notevole epitaffio rinascimentale di Wilhelm III von Henneberg-Schleusingen (morto nella seconda metà del quattrocento).

Il Duomo è completato da un suggestivo museo (Dommuseum o Domschatzkammer Bozen) che mostra un inedito percorso storico-didattico della storia ecclesiastica di Bolzano.

Bolzano ospita un gran numero di castelli. Tra questi, merita una visita, il Castel Firmiano (Schloss Sigmundskron), sulla destra dell’Adige. Dal 2006 è sede del famoso Messner Mountain Museum, progettato dal famoso scalatore  Reinhold Messner.

Il museo (La montagna incantata – Der Zauberberg) è la sede principale di un circuito museale suddiviso in cinque diverse sedi sparse nell’arco dolomitico.

 

MERANO  – VIPITENO

 

MERANO:

Latitudine: 46.671294 (46° 40′ 16.66” N)

Longitudine: 11.152518 (11° 9′ 9.06” E)

 

VIPITENO:

Latitudine: 46.892673 (46° 53′ 33.62” N)

Longitudine: 11.433619 (11° 26′ 1.03” E)

 

In provincia di Bolzano, troviamo Merano il capoluogo della comunità comprensoriale del Burgraviato.

MERCATINO DI MERANO: PIACERE E BENESSERE

Passeggiata Lungo Passirio, Piazza Terme, Piazza della Rena

Circondato da montagne e vallate (la Val Venosta, la Val Passiria, la Val d’Adige e la Val d’Ultimo), Merano, ospita uno dei mercatini più suggestivi del Trentino.

Passeggiata Lungo Passirio, Piazza Terme, Piazza della Rena, tra dicembre e gennaio, si riempiono delle tipiche cassettine di legno (gli espositori sono circa 60) e vengono avvolte da un’atmosfera romantica e suggestiva.

Oltre a trovare le creazioni artigianali più originali, ed ottimi specialità gastronomiche (in primis, zelten e strudel), una visita al mercatino di Merano è anche una splendida occasione per scoprire meglio questa città termale protagonista della  Belle Epoque.

Tra le principali attrattive di Merano vi è sicuramente Castel Trauttmansdorff ed i suoi incantevoli giardini.  Qui, vi si possono ammirare, in ogni periodo dell’anno, fiori e piante provenienti da ogni angolo del mondo.

Le sale del Castel Trauttmansdorf ospitano il Touriseum, il primo museo dedicato al turismo dell’area alpina.

Il Touriseum non è il solito museo: ospita fantasiose e fedeli scenografie ed interessanti riproduzioni audio e video. Scoprire la realtà altoatesina visitando questo museo, significa vivere un’esperienza emozionante.

Il piccolo centro di Vipiteno è uno dei borghi più belli d’Italia.

Capoluogo dell’Alta Val d’Isarco, Vipiteno, durante il periodo natalizio, viene avvolta da un’atmosfera fiabesca.

 

MERCATINO DI VIPITENO: STORIA DI UNA CITTÀ MINERARIA

 Piazza Città

Le stradine del suo centro storico  si riempiono di allegre bancarelle e vengono rallegrate dal profumo dello zenzero e della cannella, dalle ghirlande luminose e dai canti natalizi della tradizione.

Il mercatino di Natale si svolge all’ombra della Torre dei Dodici. Lo Zwölferturm – alto 46 metri e completato nel 1472 – è il simbolo di Vipiteno e divide la Città Nuova (Neustadt) dalla Città Vecchia (Altstadt).

Merita una visita la più antica chiesa di Vipiteno: la Chiesa di Santo Spirito. Edificata sul finire del Trecento, presenta un’ampia navata divisa in due e custodisce pregevoli affreschi.

Alle porte della cittadina, troviamo, invece, l’altissima Chiesa Parrocchiale “Madonna della Palude“. Alta 32 metri, fu  edificata sui resti di una chiesa romanica ed ospita la  lapide mortuaria di “Postumia Vittorina” e un bellissimo altare gotico.

 

BRESSANONE – BRUNICO

 

BRESSANONE:

Latitudine: 46.702880 (46° 42′ 10.37” N)

Longitudine: 11.692956 (11° 41′ 34.64” E)

BRUNICO:

Latitudine: 46.788606 (46° 47′ 18.98” N)

Longitudine: 11.951544 (11° 57′ 5.56” E)

 

Fondata nel 901, Bressanone, sorge alla confluenza della Rienza nell’Isarco, a circa 40 km da Bolzano.

Da fine novembre all’Epifania, il centro storico di questa splendida cittadina, ospita uno dei mercatini di Natale più importanti ed antichi d’Italia.

 

MERCATINO DI BRESSANONE: CITTÀ DEI PRESEPI

Piazza Duomo

Nella città dei Presepi, il Natale, ha un sapore ancora più autentico e passeggiare tra le variopinte casette di legno allestite in Piazza Duomo è un’esperienza che coinvolge tutti e cinque i sensi.

Qui, non solo potete trovare originali e pregevoli prodotti artigianali ed i dolci della tradizione, ma potrete anche divertirvi partecipando ad uno dei tanti eventi organizzati per la gioia di grandi e piccini.

Oltre a visitare gli stand del mercatino, è d’obbligo una visita alla collezione dei Presepi nel vicino Palazzo Vescovile (la cosiddetta Hofburg: antica residenza del Vescovo). Si tratta di una delle più ricche ed affascinanti collezioni di presepi europee.

Merita una visita anche l’imponente Cattedrale in stile barocca che fa da suggestiva cornice ai mercatini di Natale. Dedicata a Santa Maria Assunta e a San Cassiano, fu iniziata nel X secolo ed è famosa per custodire bellissimi affreschi di Paul Troger, uno dei più importanti pittori barocchi dell’Alto Adige.

Adiacente al Duomo di San Giovanni Battista, troviamo un pregevole battistero: si tratta della più antica cappella di corte del Palazzo Vescovile. Custodisce meravigliosi affreschi romanici.

Come molte altre città trentine ed altoatesine, anche Bressanone, ospita diversi castelli: tra questi, va ricordato il Castello Pallaus (con un bellissimo ingresso impreziosito da un nucleo pittorico della “Madonna col bambino” e da “S.Anna” del XVI secolo), sito in posizione periferica.

 

MERCATINO DI BRUNICO: NATALE IN MONTAGNA, TRADIZIONE E ATTUALITÀ

Via Bastioni e Parco Tschurtschenthaler

L’ultimo mercatino cinque stelle è quello di Brunico – nella regione del Plan de Corones, – capoluogo storico, culturale, economico e amministrativo della Val Pusteria.

Allestito tra Via Bastioni ed il Parco Tschurtschenthaler, il mercatino di Brunico, permette di vivere l’autentica atmosfera natalizia e di scoprire prodotti artigianali e specialità dolciarie. Inoltre, durante i fine settimana è allietato dalla presenza di allegri complessi musicali.

Oltre al mercatino natalizio, si può visitare la bella Chiesa dello Spirito Santo all’Ospedale, rimaneggiata secondo il gusto barocco nella seconda metà del Settecento.

Molto interessante il Castello di Brunico (Burg Bruneck), sito su una collinetta cittadina in posizione dominante, ospita una sezione del Messner Mountain Museum, creato da Reinhold Messner.

Proprio alle pendici  del Castello, è possibile visitare la Chiesa di Santa Caterina “am Rain”, edificata intorno alla metà del Trecento.

Scarica questo tour nella Guida: “Gli Itinerari dei Mercatini di Natale”


ATTENZIONE: gli eventi indicati possono subire delle variazioni o modifiche non dipendenti dalla nostra responsabilità o volontà.
*******************************************************
Hai trovato delle inesattezze o degli errori? Clicca qui e scrivici e insieme miglioreremo il sito di Mercatini-Natale.com

Potrebbe piacerti anche

Lascia una recensione

L'indirizzo email non verrà pubblicato.